Oki Sato su… Misura

Quando la cultura nipponica incontra l’eleganza e la tradizionalità italiana

Nato a Toronto nel 1977, ma originario di Tokyo e dalla cultura completamente nipponica, Oki Sato vive per dieci anni in Canada e si trasferisce poi in Giappone dove consegue la laurea in architettura presso la Waseda University nel 2002. Nello stesso anno fonda lo studio d’architettura e design Nendo.

 

Nel 2006 viene scelto dalla rivista Newsweek come uno dei “The 100 Most Respected Japanese” e successivamente vince numerosi premi e riconoscimenti come “Designer of the Year” delle riviste Wallpaper e ELLE DECOR.

 

La sua attività nel mondo del design non si limita ad un semplice campo, ma spazia dalla grafica al prodotto, alla progettazione di arredo, alle installazioni, alle vetrine ed interni, fino ad espandersi nel regno dell’architettura. Il concetto che ruota intorno a Nendo è quello di regalare alle persone dei momenti “!”, che sono nascosti nella quotidianità e che tutti tendono a dimenticare. Lo scopo è di ricrearli attraverso il design permettendo di riconoscerli intuitivamente.

 

Dall’unione del suo segno ironico con l’eleganza e il rigore nel Made in Italy, nascono le collaborazioni con Minotti, Desalto e Moroso. Di seguito vi proponiamo una selezione di arredi.

 

Nendo per Minotti

Tape

Tape è una collezione di sedute con una spiccata personalità, caratterizzata da una silhouette dal segno leggero, declinata in poltrona con e senza braccioli, poltroncina lounge, bergère, divano due e tre posti e pouf.

Il segno ironico del designer ribalta l’idea tradizionale dei piedi di sostegno che escono dal corpo della seduta, posizionandoli esternamente alla struttura.

 

Waves

Waves è un tavolino con un riferimento diretto al profilo delle onde dell’oceano, pensato per il living, ma perfetto anche per altri ambienti. Una successione di semicerchi invertiti a comporre la linea ondulata del profilo frontale accoglie spazi concavi per ospitare riviste, giornali e piccoli oggetti da lasciare in bella vista.

 

Nendo per Desalto

Softer than steel

La collezione Softer than steel è composta da una panca in lamiera con schienale curvato e gambe in tondino d’acciaio laccato e una sedia con struttura in tubo di acciaio e seduta in lastra di alluminio. Entrambi sono disponibili anche in versione outdoor. La rigida lastra di metallo acquista flessibilità come se il metallo diventasse carta: una parte del piano si solleva, si ripiega e dà origine allo schienale della seduta.

 

Nendo per Moroso

tavolini Cloud

Cloud è un set di tavolini con piano in acciaio traforato. L’ispirazione nasce dall’osservazione delle nuvole, dal loro rincorrersi e accavallarsi e dall’alternarsi della loro ombra proiettata sulla terra. Tre tavoli da disporre in libere composizioni, da sovrapporre, accostare. Con il loro morbido profilo, si compongono in modo molto flessibile: i più piccoli si possono appoggiare sul più grande o nascondersi sotto di esso, per accostarsi tra loro nell’utilizzo completo.

30 ago 2018

Sorry, the comment form is closed at this time.

Related Posts