Gordon Guillaumier su… Misura

CINQUE ESEMPI DI ARREDI ELEGANTI ED INNOVATIVI REALIZZATI PER I MIGLIORI BRAND DEL DESIGN ITALIANO.

Gordon Guillaumier

Classicità, eleganza, sobrietà. Queste le tre caratteristiche fondamentali delle celebri opere d’arredo di Gordon Guillaumier, designer maltese nato nel 1966.

Dopo aver studiato a Malta, in Svizzera, in Inghilterra e a Milano, dove si diploma allo IED nel 1991 in industrial design e consegue un master alla Domus Academy (1992), Guillaumier inizia la sua attività collaborando con Baleri Associati e con l’architetto e designer Rodolfo Dordoni. In questo periodo inizia anche a disegnare i suoi primi pezzi firmati per Foscarini e Mito.

Nel 2002, sempre a Milano, apre il proprio studio di design, lavorando sia sul prodotto che come consulente per diversi progetti. Negli anni numerose sono state le sue collaborazioni con importanti brand: dalla collezione Atlantide e DHouse per Driade agli accessori bagno per Dornbracht Interiors, dalla collezione Liv’it per Fiam ai mobili da esterno per Roda. Come progettista ha disegnato per diverse rinomate aziende internazionali: ceramiche e oggetti per Bosa, Pandora, Paolac e De Vecchi, mobili per eccellenze italiane come Desalto, Fontana Arte, Minotti, Moroso, Roda, Tacchini; luci per Foscarini, Av Mazzega e Oluce, e ancora altri accessori per Elica, Pamar, Nobili Rubinetterie e Azzurra Ceramica.

Le sue opere sono caratterizzate da un design elegante e armonioso, spesso minimalista e con una certa sobrietà di fondo. Qui di seguito andremo alla scoperta di 5 arredi da lui realizzati in collaborazione con marchi di cui Misura Arredamenti è rivenditore ufficiale: buona lettura!

 

Poltrona Lennox by Lema

Lennox by Lema

Raffinata seduta disegnata da Guillaumier nel 2015, Lennox è una lounge chair rivestita in tessuto o pelle, discreta ed elegante: poggiata su una sottile struttura in metallo color bronzo, ricorda una corolla aperta, quasi sospesa nel vuoto, che si schiude per accogliere nella sua seducente morbidezza chi desidera rilassarsi, leggere un libro o ascoltare della buona musica. Da qui l’ispirazione del suo nome.

Un armonioso mix tra stile retrò e contemporaneo, in un’opera ideale per il relax.


Sedia e poltrona Cortina by Minotti

Cortina by Minotti

Impossibile non lasciarsi incantare fin dal principio dalla pregevole leggerezza di queste due sedute disegnate nel 2005 da Guillaumier per Minotti: la poltrona e la sedia Cortina, poggiate su una struttura metallica che sembra una sfida lanciata alla gravità, sono rivestite in preziose pelli di diverso tipo, tutte sfoderabili, con una morbida imbottitura che assicura il massimo comfort.

Due sedute dal gusto sofisticato, da cui traspare tutto lo stile elegante e snello che caratterizza le opere d’arredo di questo raffinato designer maltese.

 

Tavolo Iblea by Desalto

Iblea by Desalto

Disponibile in varie dimensioni e in forma ovale, rettangolare o quadrata, il tavolo Iblea, disegnato nel 2007, è una sintesi armoniosa di tecnologia, eleganza e dinamicità. Risponde alla perfezione a qualsiasi esigenza di arredamento, contribuendo a creare un ambiente domestico dal sapore contemporaneo e raffinato.

Realizzato con la base in acciaio e il piano in cristallo temperato o MDF, laccato bianco o nero opaco, Iblea è un piacevole elemento di arredo, esempio ideale dell’elevata funzionalità ed innovazione tecnologica che caratterizza i prodotti per il soggiorno di Desalto.

 

Divano Free-Flow by Moroso

Free flow by Moroso

Creativo, sinuoso e colorato, il sistema di sedute imbottite Free Flow di Moroso (2009) è un divertente progetto che trasgredisce la razionalità modulare dei classici divani, innestando dei semplici moduli funzionali e leggeri dalla doppia fascia imbottita parallela che si intersecano creando elementi bifacciali, curva dopo curva.

Il risultato sono delle sedute fluide e sorprendenti, che ricordano nelle linee i grandi cavalcavia stradali, in un gioco formale di sofisticata eleganza perfetta per gli ambienti contract.

 

Tavolo Brick by Roda

Brick by Roda

Menzione d’onore al XXIV Premio Compasso d’Oro nella sezione Design per l’Abitare per questo arredo di Roda. Brick è un tavolo allungabile dal linguaggio sobrio e senza tempo, nato dalla fusione del tratto puntuale di Guillaumier con l’expertise nella lavorazione del teak della nota azienda. Il piano in legno della struttura si compone di tasselli cadenzati da un gioco di incastri geometrici, da cui deriva il nome “brick” in inglese, ovvero mattoncini.

Brick è la scelta perfetta per arredare ampi spazi outdoor, grazie alle sue dimensioni importanti e alle comode prolunghe che consentono di creare uno spazio di grande convivialità.

18 gen 2017

Sorry, the comment form is closed at this time.

Related Posts