Arik Levy su… Misura

La filosofia dell’artista israeliano in quattro opere innovative di brand differenti

Più percepisco, più comprendo… la vita è un dono e creare è grande modo di valorizzarla.” A.L.

Artista, tecnico, fotografo, designer e regista: le competenze dell’architetto Arik Levy variano da una disciplina all’altra e il suo lavoro può essere ammirato in prestigiose gallerie e musei in tutto il mondo. Nonostante sia meglio conosciuto per le sue sculture e i suoi oggetti di design, la filosofia di Levy è che “Il mondo riguarda le persone, non le cose”.

 

Levy nasce a Tel Aviv, Israele, nel 1963, studia design industriale all’Art Center College of Design a La Tour de Peilz in Svizzera e, successivamente, insegna presso l’École Nationale Supérieur de Création Industrielle / Les Ateliers di Parigi e organizza workshop di progettazione in varie scuole di design in Europa.

 

Dopo aver vinto il concorso Seiko Epson Inc., che lo ha consacrato come designer “pensante”, inizia la sua carriera professionale come progettista e partecipa a numerose mostre di design in Giappone. Torna poi in Europa e lavora oggi a Parigi, insieme a Pippo Lionni e al team di 20 designer che formano L Design, fondato nel 1997, occupandosi anche progetti di brand identity, packaging, esposizioni e interior design.

 

Per comprendere meglio qual è la filosofia dell’autore, vi proponiamo quattro delle sue opere di design di diversi brand dei quali Misura Arredamenti è rivenditore ufficiale.

 

Level per Zanotta

Level, libreria da parete, si presenta come un’ordinata trama organizzata sull’intersezione di piani verticali e orizzontali che vanno a formare spazi rettangolari di diversa dimensione: la linea è leggera e la struttura ha una statica perfetta.

 

La rigorosa geometria è ravvivata da tocchi di colore, da giocare come su una tavolozza, inserendo a piacimento nella struttura contenitori scatolari con schienali verniciati.

 

Wireflow per Vibia

I modelli Wireflow 3D sono lampade a sospensione che rivisitano e rinnovano l’estetica dei lampadari. La struttura materiale della lampada Wireflow 3D è costituita da un cavo elettrico nero che delinea geometrie tridimensionali. Queste, nonostante le grandi dimensioni, creano un effetto di trasparenza che definisce l’essenza grafica accattivante della lampada.

 

Questo progetto permette all’artista di vincere il premio per “best lighting fixture” nel 2015 agli AZ Awards: la sua opera viene definita leggera e discreta nonostante sia in grado di riempire un’intera stanza con una presenza speciale.

 

Endless per Desalto

Endless è un sistema di sedute composto da sgabelli con basamento in tondino di acciaio laccato, oppure nelle finiture esclusive Desalto. Una linea quasi virtuale, lanciata verso lo spazio dona una sensazione perfetta d’infinito.

 

La struttura sorregge una seduta leggermente curvata che continua a viaggiare come un raggio laser, dove ogni curva o tratto di linea gioca un ruolo strutturale e di comfort.


Meteor per Serralunga

Meteor è una reinterpretazione del tipico sasso naturale che troviamo inserito nel paesaggio, ripreso e ridisegnato per diventare oggetto d’arredo domestico e urbano.

In composizione nelle diverse versioni e misure, è utilizzato come una panchina da giardino informale, per allestimento di spazi esterni, giardini ed arredo di  terrazzi.

 

Meteor si presta anche come oggetto d’arredo interno, singolo o a fianco di arredi più tradizionali, nell’allestimento di negozi e spazi di relazione.

29 nov 2017

Sorry, the comment form is closed at this time.

Related Posts