Albert&Ile by Gigi Radice

Una collezione dal sapore vintage che mantiene intatto il valore d’icona del marchio Minotti

In occasione della scorsa edizione del Salone del Mobile a Milano, Minotti ha presentato la nuova collezione che accoglie filosofie progettuali radicate in background culturali ben distinti e, allo stesso tempo, mantiene intatti i valori di eleganza delle forme, sobrietà del design e continuità nella tradizione.

Tra gli arredi troviamo Albert&Ile, una famiglia di sedute e tavolino dal sapore vintage, progettata da Gigi Radice negli anni Sessanta e oggi parte dell’Archivio Storico Minotti. La collezione è stata pensata come omaggio ad Alberto, fondatore dell’azienda scomparso nel 1991, e a Ileana, sua moglie, attualmente Presidente Onorario dell’azienda. I pezzi sono stati rieditati in occasione del settantesimo anniversario di Minotti a testimonianza del DNA del marchio, che trasmette l’importanza della manualità e il know-how di una confezione sartoriale sofistiaca.

La famiglia ha in comune il design della gamba slanciata con puntale dal gusto rétro, ma si differenzia nelle forme dei vari elementi. Albert mantiene i braccioli d’ispirazione ’900 e linee classiche interpretate dall’estetica anni Cinquanta. Un elemento decorativo frontale corre lungo tutta la sua lunghezza fino a disegnare il bracciolo: in legno massello, è rivestito e fissato successivamente alla struttura con chiodi.

Ile è invece vicino all’estetica degli anni Sessanta. Lo caratterizza la forma cava nello schienale e il disegno derivato dalle poltrone classiche, interpretate secondo la tendenza alla poliedricità delle forme del periodo.

ALBERT

ILE 

28 set 2018

Sorry, the comment form is closed at this time.

Related Posts